Guardarsi negli occhi? Due trucchi per superare la timidezza

Guardarsi negli occhi è un gesto favoloso e questa immagine ne svela tutto il potere.

Guarda questa foto: un tizio, buffamente piegato in avanti, riesce a stabilire una relazione  anche con una statua semplicemente incrociandone lo sguardo.

E’ molto carina anche la postura dell’uomo. Sembra dire: mi scusi ma lei che cavolo ci fa qui? me lo vorrebbe dire? e lo fa verso un pezzo di pietra seduto a leggere il giornale.

Una vignetta anche un po’ provocatoria. Ti dice: si può entrare in relazione davvero con tutti, basta volerlo, basta mettere in mostra la propria curiosità verso il resto del mondo. E imparare a guardare e poi guardarsi negli occhi con le persone che incontriamo nella vita.

Se sei fra quelli che fanno fatica a fare amicizia o sei fra i timidi che temono di dare inizio ad una conversazione o sostenere un esame, stampati nella testa questa foto e poi utilizza due trucchi a seconda delle necessità.

Necessità 1: hai deciso di volere a tutti i costi superare la tua timidezza. Devi allenarti. Puoi farlo da solo davanti allo specchio, oppure puoi provare con qualcosa di inanimato. Non necessariamente devi uscire per strada a parlare con le statue, ma puoi prendere un quadro o un poster o qualcosa che possa sembrare un essere umano che hai in casa e partire di li. Osservati mentre cerchi di stabilire una comunicazione, bada anche al tuo linguaggio corporeo. E poi ripeti, ripeti, ripeti, fino a quando non ti sentirai più sicuro e padrone di te.

Necessità 2: vuoi oppure devi parlare con qualcuno. Però c’è qualcosa che ti blocca e la timidezza avanza. Prova a immaginare di avere davanti una statua e non una persona in carne ed ossa. E dialoga con lei. Questo escamotage mi fu salvifico intorno ai 16 anni, quando dovevo affrontare le interrogazioni di latino e greco. Su suggerimento di un mio compagno di classe, che adoperava il metodo su consiglio della mamma, durante le interrogazioni immaginavamo la prof come una statua seduta in bagno e la fissavamo negli occhi. Funzionava.

In bocca al lupo!

Photo credit: 3dman_eu / Pixabay

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply